FITS: Festa Internazionale Turismo Sostenibile 2020 – Prima Edizione

Nessuna descrizione della foto disponibile.

Vi aspettiamo domani, in diretta online, alla conferenza sul tema “Felicità: bene comune e diritto Universale”. Sarà la prima delle tre Conferenze che si svolgeranno a seguire nei tre giorni con il titolo rispettivamente di:

“Felicità: bene comune e diritto Universale”
“Gli alberi e le Foreste: troppo preziosi per perderli”
“L’acqua ed il Cambio Climatico: non possiamo permetterci di aspettare”
.

Vedranno ognuna come, da successive comunicazioni di dettaglio, la presentazione dei contributi di illustri esperti ai quali seguirà un atteso partecipato dibattito e le conclusioni su ogni giornata di attività.

Prima Edizione di FITS- Festival Internazionale del Turismo Sostenibile, organizzato dal grande Prof. Adriano Ciani Segretario Generale di AMAR-WFARA (Associazione Mondiale di Amicizia delle Aree Rurali-World Friendship Associationnof Rural Areas).
Gli interessati potranno partecipare direttamente dal loro pc o tablet avendo scaricato il Browser Google Chrome ed accedendo tramite lo stesso al sito
https://meet.jit.si/fitsterrearnolfe2020 
Per informazioni confrontare l’account Facebook: FITS-Festival Internazionale del Turismo Sostenibile o contattareil numero di telefono 347-5109486 

L’Isola che c’è 2020

Settimana con un meraviglioso gruppo di lavoro, manager dello sviluppo territoriale e turismo, del progetto “L’Isola che c’è” organizzato dal Centro Professionale Europeo Fondazione Leonardo in raccordo con l’Unione dei Comuni Parte Montis, l’associazione Borghi Autentici d’Italia e finanziato dalla regione Sardegna e Comunità Europea. Oggi è strategico avere giovani che, con professionalità e entusiasmo, sviluppano nuove economie sostenibili nei Territori, delle destinazioni del viaggio, secondo cui il turista vuole vivere “come la gente del posto”, facendo esperienze autentiche e vere. Dove per “esperienza” si intende quella serie di emozioni e di azioni che rendono indimenticabile un viaggio o una vacanza, un insieme di fattori intersecati fra loro che caratterizzano anche il luogo prescelto rendendolo unico nel suo genere. Un macrosistema composto da tanti sottosistemi che si interscambiano: vi possiamo trovare quello legato ai musei, alle manifestazioni culturali, agli eventi ed infine anche quello quello che possiamo definire creativo, cioè legato ad azioni anche manuali ed artigianali, alla creatività, il tutto nei Borghi Autentici.

Conferenza Strategica Permanente dei Borghi Autentici d’Italia 2020

Al via la Conferenza Strategica Permanente dei Borghi Autentici d’Italia Il 31 Gennaio e il 1° Febbraio prossimi presso il Grand Hotel Regina di Salsomaggiore Terme (PR). Introdotta ufficialmente durante l’Assemblea Generale dei Soci del marzo 2019, la Conferenza Strategica Permanente dell’Associazione Borghi Autentici d’Italia intende accrescere la partecipazione, il dialogo e la discussione all’interno della variegata rete di territori e comunità rappresentati dall’Associazione (attualmente 300 Comuni in ambito nazionale) Rappresentanti degli Enti pubblici associati e attori sociali ed economici locali come #ProLoco,
#CooperativediComunità, Cooperative sociali e giovanili, Associazioni culturali, si confronteranno allora venerdì 31 Gennaio (dalle 15.00 alle 19.30) e sabato 1° Febbraio (dalle 9.00 alle 12.30) nelle sale del Grand Hotel Regina di Salsomaggiore Terme (PR), per individuare strategie comuni per lo
sviluppo sostenibile dei Borghi italiani e delle loro comunità e per esaminare approfonditamente le linee guida principali volte ad aggiornare il Manifesto dei Borghi Autentici d’Italia 2020.
Diversi i relatori chiamati ad animare la due giorni alla quale è stato invitato anche il Sindaco di Salsomaggiore Terme, Filippo Fritelli, che porterà i saluti dell’Amministrazione. Agli interventi
istituzionali, proposti dai vertici associativi (in particolare dalla Presidente dell’Associazione Rosanna Mazzia, dal Coordinatore Nazionale della Conferenza Strategica Permanente Vincenzo Passaseo, dal Presidente della Fondazione Futurae Ivan Stomeo e dal Segretario Generale dell’Associazione Borghi Autentici Maurizio Capelli), seguiranno altri interventi tecnici e di prospettiva con lo scrittore e poeta Franco Arminio, il Presidente nazionale #UNCEM #MarcoBussone, l’esperto di #Cresme Consulting Sandro Polci, il Presidente dell’Associazione E.A.R.T.H. Academy Fausto Faggioli, il Vicepresidente dell’Associazione Laudato Si’ Mario Agostinelli, la Responsabile di #Legambiente Turismo anche in rappresentanza di #AITRPaola Fagioli, la portavoce di Alleanza per la Mobilità Dolce, #AnnaDonati#RanieroMaggini di #Cittadinanzattiva e il CEO di Trame d’Italia – turismo esperienziale #DanieleRossi. Un incontro partecipativo nel quale discutere sugli apporti che i Borghi Autentici d’Italia sono pronti a dare per lo sviluppo sostenibile sociale ed ambientale del nostro Paese e della “casa comune”. Per informazioni: associazione@borghiautenticiditalia.it Segreteria tecnica nazionale: tel. 0524587185

https://www.borghiautenticiditalia.it/

BORGHI AUTENTICI, ANCHE DALL’ABRUZZO A SALSOMAGGIORE PER LA CONFERENZA STRATEGICA NAZIONALE

Comunità generative 2020

Vi aspettiamo Sabato 25 Gennaio dalle 15:30 alle 19:30 presso la Sala Consiliare del Palazzo Municipale di Bovino al 2° Evento di Co-Generazione con la cittadinanza bovinese.

Il progetto “Comunità generative” è finanziato dalla Regione Puglia con il bando “Cooperative di comunità“. La cooperativa di comunità è un modello di innovazione sociale che valorizza la centralità del capitale umano, dove i cittadini sono produttori e fruitori di beni e servizi. Dobbiamo “trasformare una sfida pressante in un’opportunità unica” .

La Banca europea per gli investimenti (Bei) dedicherà finanziamenti alle politiche del Green Deal europeo con un “Piano di investimenti per l’Europa sostenibile“, collocando 1.000 miliardi di euro nel prossimo decennio.

La presidente Ursula Von der Leyen ha anche promesso il rinnovo dello sviluppo Rurale con politiche come la Strategia “Farm to Fork“, pensata per aiutare gli agricoltori a produrre cibo in modi più sostenibili.

Il Green Deal europeo include anche una strategia #SmartLand in linea con le “Cooperative di comunità” e sulla biodiversità per i prossimi 10 anni.

L'immagine può contenere: testo e spazio all'aperto