L’Isola che c’è 2020

Settimana con un meraviglioso gruppo di lavoro, manager dello sviluppo territoriale e turismo, del progetto “L’Isola che c’è” organizzato dal Centro Professionale Europeo Fondazione Leonardo in raccordo con l’Unione dei Comuni Parte Montis, l’associazione Borghi Autentici d’Italia e finanziato dalla regione Sardegna e Comunità Europea. Oggi è strategico avere giovani che, con professionalità e entusiasmo, sviluppano nuove economie sostenibili nei Territori, delle destinazioni del viaggio, secondo cui il turista vuole vivere “come la gente del posto”, facendo esperienze autentiche e vere. Dove per “esperienza” si intende quella serie di emozioni e di azioni che rendono indimenticabile un viaggio o una vacanza, un insieme di fattori intersecati fra loro che caratterizzano anche il luogo prescelto rendendolo unico nel suo genere. Un macrosistema composto da tanti sottosistemi che si interscambiano: vi possiamo trovare quello legato ai musei, alle manifestazioni culturali, agli eventi ed infine anche quello quello che possiamo definire creativo, cioè legato ad azioni anche manuali ed artigianali, alla creatività, il tutto nei Borghi Autentici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *