Veneto, Basilicata, Romagna: quando le Regioni si incontrano

E’ il progetto “Agriturismo” a coinvolgere un gruppo d’imprenditori agricoli del Cipat Veneto e due classi di studenti potentini dell’I.I.S.S. “E. Majorana” di Genzano di Lucania in giornate alle Fattorie Faggioli per “connettersi” con il mondo rurale al fine di progettare un nuovo Agriturismo e per raccogliere osservazioni che permettano di aumentare le capacità di sviluppo economico, sociale, auto-sostenibile ed eco-compatibile. Giornate vissute sotto la linea guida dell’entusiasmo condividendo luoghi, saperi e soprattutto progetti per un futuro in cui ci sia una forte integrazione tra i comparti produttivi. Lo scambio di idee è  stato una grande occasione per ripensare a fondo il sistema di produzione e perseguire un modello di sviluppo sostenibile.

Impegno costante che il Cipat Veneto dedica da sempre all’innovazione anche nel settore dell’ospitalità, al generale contesto economico ed ai significativi cambiamenti strutturali nei comportamenti di consumo. Il mondo rurale vuol dire sviluppo e rivitalizzazione del Territorio, che va vissuto potenziandone le peculiarità e promuovendo un’immagine di prodotto turistico tipicamente rurale, armonizzando le tecnologie d’avanguardia con le irrinunciabili tradizioni agricole, coinvolgendo tutte le imprese del Territorio per “fare sistema”.

Lo spazio  “fattoria” ha inoltre favorito l’incontro degli imprenditori veneti con gli studenti delle classi 4°A e 4° B dell’ I.I.S.S. “E. Majorana” di Genzano di Lucania (Pz), attualmente in Romagna nell’ambito del Progetto “Agriturismo 2.0”. “Il mondo rurale è una miniera di grandi opportunità per il futuro dei giovani e questo incontro con il mondo delle imprese è, per gli studenti, un’esperienza operativa concreta.”

Manager turistici per un settore in evoluzione e crescita

Formazione professionale d’eccellenza per il biennio I.T.S. “Tecnico superiore per la gestione di strutture turistico ricettive”. Organizzato dalla Fondazione I.T.S. di Rimini “Turismo e Benessere”, composta da Scuole, Università, Imprese, Enti locali e di Formazione”. Le giornate formative alle Fattorie Faggioli, hanno permesso a questi giovani di relazionarsi in prima persona anche con le dinamiche del turismo “tailor made”, con l’obiettivo di soddisfare la sempre crescente attenzione del cliente/turista/ospite per un prodotto “su misura”. Uno scambio di esperienze, emozioni e conoscenze.

Il Turismo è un settore in crescita in grado di offrire ai giovani  molte opportunità di impiego e autoimprenditorialità, per ogni tipo di talento e preparazione professionale. In futuro si parlerà sempre più di “prodotto-destinazione”, dobbiamo quindi investire sull’Identità, sull’unicità dei luoghi e delle persone che vi abitano, rafforzando  il brand e sviluppando progetti di comunicazione coerente ed integrata.