Destinazione Sila non si ferma – 2020

Vi aspettiamo, domani 9 aprile alle ore 16:30, in web conference dal tema “Modelli e strumenti di animazione territoriale per destinazioni ecosostenibili”. Si parlerà di turismo #ecofriendly quale movimento sociale e globale che nel “dopo” covid-19, sarà la carta della fiducia “sicurezza” per i diversi ambiti socio-economici dei territori nei nostri #BorghiAutenticidItalia.

L’idea del turismo eco-friendly prevede una valorizzazione della qualità dell’esperienza turistica in “sicurezza” e un’immersione del viaggiatore nella cultura locale del territorio, basandosi prima di tutto sul rispetto. Rispetto per le tradizioni e le persone, l’ambiente, l’ecosistema e tutto ciò che fa parte del territorio visitato. E, anche se oggi, purtroppo, siamo in piena emergenza, dobbiamo progettare e lavorare per il “dopo”, perché non possiamo perdere la filiera turistica e non sarà sufficiente un finanziamento per recuperarla. Questa è la nostra grande preoccupazione.

Dobbiamo “trasformare una sfida pressante in un’opportunità unica” in cui lo sviluppo economico davvero sostenibile dovrà tenere conto dello stretto legame tra la salute ambientale e quella umana, puntando, in particolare, all’aumento della biosicurezza Turistica.

Sarà trasmesso in diretta Facebook, sulla pagina Destinazione Sila.
Link https://www.facebook.com/silafelicedistupirti

#destinazionesilanonsiferma

Nessuna descrizione della foto disponibile.

Videoconferenza con Andrea Corsini – Assessore al turismo in Emilia Romagna

Incontro in videoconferenza con Andrea Corsini, assessore della nostra Emilia-Romagna, instancabile nella operosità per sostenere il turismo regionale in questo grigio periodo. Sono incontri che aiutano a sentirci “gruppo”, “team” in cui la sinergia e la condivisione delle idee-progetto aiutano a non mollare mai! Ora è importante organizzarsi e progettare per il “dopo”, anche se oggi, purtroppo, siamo ancora in piena emergenza. Sostenere la filiera turistica, vuol dire sostenere un Territorio, l’intero sistema del welfare territoriale. La convinzione è che con imprenditori validissimi e un’ottima amministrazione si arriverà al giusto risultato. Uniti “Ce la faremo”. Organizzato da Massimo Feruzzi, l’incontro ha visto la partecipazione di Emanuele Burioni, direttore APT servizi Emilia-Romagna, imprenditorie e stakeholder del Turismo.
Questa è la lettera che Andrea Corsini, assessore al Turismo e Commercio per la Regione Emilia-Romagna, ha inviato al Ministro Dario Franceschini:

“Carissimo Ministro, l’emergenza sanitaria e la drammatica crisi economica che ne consegue stanno colpendo tutte le componenti sociali ed economiche. Servirà tempo, lungimiranza, visione strategica e un grande patto fra Istituzioni, cittadini, Sindacati, Associazioni di categoria per affrontare la fase della ricostruzione sociale ed economica. L’industria turistica è a mio giudizio una, se non a più importante, filiera strategica del nostro paese e senza ombra di dubbio è il comparto che più di ogni altro ha subito e subirà un contraccolpo negativo, in alcuni casi devastante, in seguito al diffondersi del Covid-19. Le giuste misure prese ad arginare la diffusione del virus impediscono il movimento delle persone e va da sé che il turismo, essendo legato agli spostamenti, ora è il ginocchio e domani risulterà fortemente penalizzato. Per questo sarà il settore che più di altri avrà bisogno di tempo e di un grande sostegno pubblico per poter ripartire. L’Italia è una penisola con oltre ottomila chilometri di coste e il prodotto turistico balneare rappresenta oltre il 60% del PIL prodotto dal settore.
Naturalmente la forza dell’Italia, nel mercato turistico, è quella di essere un paese con un giacimento unico di beni culturali, oltre ad avere una montagna appenninica e dolomitica di grande importanza e tante e tali eccellenze che nel loro insieme costituiscono quello che viene definito Made in Italy. Come Commissione Turismo abbiamo avanzato una serie di proposte emendative al decreto “Cura Italia” che partono dalla inspiegabile mancanza di un articolo dedicato alle misure di sostegno al settore che, ancorché insufficienti, sono presenti in diverse parti del decreto. Non si tratta di una questione estetica ma di sostanza. Sono consapevole che in fase di conversione del decreto “Cura Italia” non ci potranno essere aumenti di spesa, mi auguro però che nel prossimo decreto annunciato per aprile possano essere accolte alcune proposte avanzate, a partire dal “bonus vacanza” per stimolare la domanda interna, fino al sostegno ai lavoratori stagionali, che rappresentano la maggior parte degli occupati del settore, e alla necessità di immettere liquidità attraverso proroghe fino a dicembre dei pagamenti di varia natura. Sarebbe altresì auspicabile istituire verso i MiBACT una cabina di regia sul turismo per affrontare i prossimi mesi, coordinata dal Ministero, con la partecipazione di Regioni e Associazioni di categoria. Nel rinnovarti la mia stima, ti saluto cordialmente e ti auguro buon lavoro.”

Andrea Corsini – Assessore al Turismo Emilia-Romagna
L'immagine può contenere: 7 persone

Scambio di buone pratiche con il Giappone – Rassegna Stampa

Il professor Hiromi Kanamaru ha presentato al Governo giapponese e alla Stampa, le Fattorie Faggioli come modello di multifunzionalità rurale e il “sistema Romagna” come esempio di cooperazione pubblico-privato. Frutto di una collaborazione ventennale intrapresa con le Università giapponesi sviluppatasi attraverso scambi di buone pratiche, l’elaborato ha messo in risalto quanto realizzato al fine di raggiungere il welfare territoriale: integrazione fra la cultura cittadina e quella rurale, mantenimento di Comunità vive e dinamiche attraverso la tutela e la rivalutazione dei Borghi Autentici d’Italia con le loro attività sociali e turistiche fondate sulle risorse locali, realizzazione di uno sviluppo territoriale eco-sostenibile. Un riconoscimento al percorso intrapreso per la creazione di un sistema educativo verde, orientando la trasformazione delle Fattorie Faggioli su quella che è sicuramente una priorità nella lista dei requisiti necessari per vivere: la qualità ambientale. Una filosofia che protegge l’esistenza e la salute del pianeta. Un grande grazie a: PeromattoFosse BrandinellislowfoodCa’ ColonnaMehter Cambio di MareaCantina di CesenaCasa ArtusiPoderi dal NespoliProloco Chiusa d’ErcoleBorgo Basinoufficio turistico BertinoroAgrilinea

L'immagine può contenere: 1 persona
L'immagine può contenere: 1 persona, testo

FITS: Festa Internazionale Turismo Sostenibile 2020 – Prima Edizione

Nessuna descrizione della foto disponibile.

Vi aspettiamo domani, in diretta online, alla conferenza sul tema “Felicità: bene comune e diritto Universale”. Sarà la prima delle tre Conferenze che si svolgeranno a seguire nei tre giorni con il titolo rispettivamente di:

“Felicità: bene comune e diritto Universale”
“Gli alberi e le Foreste: troppo preziosi per perderli”
“L’acqua ed il Cambio Climatico: non possiamo permetterci di aspettare”
.

Vedranno ognuna come, da successive comunicazioni di dettaglio, la presentazione dei contributi di illustri esperti ai quali seguirà un atteso partecipato dibattito e le conclusioni su ogni giornata di attività.

Prima Edizione di FITS- Festival Internazionale del Turismo Sostenibile, organizzato dal grande Prof. Adriano Ciani Segretario Generale di AMAR-WFARA (Associazione Mondiale di Amicizia delle Aree Rurali-World Friendship Associationnof Rural Areas).
Gli interessati potranno partecipare direttamente dal loro pc o tablet avendo scaricato il Browser Google Chrome ed accedendo tramite lo stesso al sito
https://meet.jit.si/fitsterrearnolfe2020 
Per informazioni confrontare l’account Facebook: FITS-Festival Internazionale del Turismo Sostenibile o contattareil numero di telefono 347-5109486 

Scambi di buone pratiche con il Giappone 2020

La Romagna ha dato il benvenuto a una delegazione giapponese composta da amministratori, imprenditori, giornalisti e stakeholder provenienti dalle città di Tokyo e Kyoto, in visita-studio con l’obiettivo di conoscere ed approfondire la governance pubblico-privato realizzate in Romagna. Frutto di una collaborazione ventennale intrapresa con le Università giapponesi. Durante gli incontri con gli amministratori e con le imprese locali, molto interesse hanno suscitato i progetti volti a uno sviluppo territoriale equilibrato che rafforzi l’integrazione fra la cultura cittadina e quella rurale, il mantenimento di Comunità vive e dinamiche attraverso la tutela e la rivalutazione di borghi e paesi più piccoli, le loro attività sociali e turistiche fondate sulle risorse locali. Moltissime le domande riguardanti il sistema territorio in generale, le opportunità di offerta, i prodotti tipici e le tipologie di ricettività presenti nel mondo rurale, con particolare attenzione al concetto di Turismo Rurale. Scelta che non può prescindere dai temi di eco-sostenibilità, rispetto e tutela dell’ambiente.

Maggiori info ai seguenti link:
Giappone e Romagna condividono le opportunità di un Turismo Rurale eco-sostenibile

Visita-studio in Romagna di una delegazione giapponese

L'immagine può contenere: 22 persone, tra cui Fausto Faggioli, persone che sorridono, persone in piedi
L'immagine può contenere: 22 persone, tra cui Fausto Faggioli, persone che sorridono, persone in piedi e spazio al chiuso
L'immagine può contenere: 19 persone, tra cui Fausto Faggioli, persone che sorridono, spazio al chiuso
L'immagine può contenere: 12 persone, tra cui Fausto Faggioli, persone che sorridono, persone in piedi e spazio all'aperto
L'immagine può contenere: 24 persone, tra cui Fausto Faggioli, persone che sorridono, persone sedute e spazio al chiuso
L'immagine può contenere: 7 persone, persone che sorridono, persone in piedi e spazio al chiuso
L'immagine può contenere: 1 persona, persona seduta, spazio al chiuso e cibo
L'immagine può contenere: 4 persone, persone in piedi e spazio al chiuso
L'immagine può contenere: 1 persona, persona seduta, tabella e spazio al chiuso
L'immagine può contenere: 16 persone, persone che sorridono, persone sedute e spazio al chiuso
L'immagine può contenere: 1 persona, spazio al chiuso
L'immagine può contenere: 3 persone, persone sedute e spazio al chiuso
L'immagine può contenere: 18 persone, tra cui Fausto Faggioli, persone che sorridono, persone in piedi e spazio all'aperto
L'immagine può contenere: 3 persone, persone sedute, spazio al chiuso e cibo
L'immagine può contenere: una o più persone, persone sedute e spazio al chiuso
L'immagine può contenere: una o più persone, persone sedute e spazio al chiuso
L'immagine può contenere: 4 persone
L'immagine può contenere: 4 persone, persone che sorridono, pianta e fiore
L'immagine può contenere: una o più persone, persone sedute e spazio al chiuso
L'immagine può contenere: 1 persona, spazio all'aperto
L'immagine può contenere: 2 persone, persone in piedi e spazio al chiuso
L'immagine può contenere: 6 persone, tra cui Fausto Faggioli, persone che sorridono, persone in piedi, albero, barba e spazio all'aperto
L'immagine può contenere: cibo
L'immagine può contenere: dessert e cibo
L'immagine può contenere: 5 persone, tra cui Fausto Faggioli, persone che sorridono, persone in piedi, scarpe, barba e spazio all'aperto
L'immagine può contenere: 4 persone, persone sedute, tabella e spazio al chiuso
L'immagine può contenere: 1 persona, in piedi e spazio al chiuso
Nessuna descrizione della foto disponibile.
L'immagine può contenere: 2 persone, persone che sorridono, persone in piedi, scarpe e spazio all'aperto
L'immagine può contenere: 2 persone, tra cui Fausto Faggioli, persone in piedi
L'immagine può contenere: Fausto Faggioli, persona seduta e spazio al chiuso
L'immagine può contenere: 2 persone, persone in piedi e barba
L'immagine può contenere: cibo
L'immagine può contenere: cibo e spazio al chiuso
L'immagine può contenere: 10 persone, spazio al chiuso
L'immagine può contenere: 3 persone, tra cui Fausto Faggioli, persone in piedi e spazio al chiuso
L'immagine può contenere: 2 persone, persone che sorridono, spazio all'aperto
L'immagine può contenere: 4 persone, cielo e spazio all'aperto
L'immagine può contenere: 4 persone, tra cui Fausto Faggioli, persone sedute, tabella e spazio al chiuso
L'immagine può contenere: 1 persona, persona seduta, tabella, spazio al chiuso e cibo
L'immagine può contenere: 10 persone, persone che sorridono, spazio al chiuso

ITS Marketing 4 0 Turismo e Territorio – 2019/2020

Scambi di buone pratiche sulla nuova economia territoriale questo il fulcro dell’attività formativa svolta da novembre a febbraio nell’ambito del progetto “ITS Marketing 4.0 Turismo e Territorio”, organizzato dalla Fondazione #ITSTurismoeBenessere, composta da Scuole, Università, Imprese, Enti locali e di Formazione per garantire uno stretto legame con il mondo produttivo e della ricerca. 
Con: #AndreaBabbi#MicheleLocatelli#SilviaBostrenghi#LivianaZanetti

Scambi di buone pratiche sulla nuova economia territoriale

L’Isola che c’è 2020

Settimana con un meraviglioso gruppo di lavoro, manager dello sviluppo territoriale e turismo, del progetto “L’Isola che c’è” organizzato dal Centro Professionale Europeo Fondazione Leonardo in raccordo con l’Unione dei Comuni Parte Montis, l’associazione Borghi Autentici d’Italia e finanziato dalla regione Sardegna e Comunità Europea. Oggi è strategico avere giovani che, con professionalità e entusiasmo, sviluppano nuove economie sostenibili nei Territori, delle destinazioni del viaggio, secondo cui il turista vuole vivere “come la gente del posto”, facendo esperienze autentiche e vere. Dove per “esperienza” si intende quella serie di emozioni e di azioni che rendono indimenticabile un viaggio o una vacanza, un insieme di fattori intersecati fra loro che caratterizzano anche il luogo prescelto rendendolo unico nel suo genere. Un macrosistema composto da tanti sottosistemi che si interscambiano: vi possiamo trovare quello legato ai musei, alle manifestazioni culturali, agli eventi ed infine anche quello quello che possiamo definire creativo, cioè legato ad azioni anche manuali ed artigianali, alla creatività, il tutto nei Borghi Autentici.

BIT 2020

Ottima tavola rotonda alla BIT FieraMilanoCity dal tema “Esperienziale, ecofriendly e personalizzato. Ecco il lusso del terzo millennio”, coordinata dalla giornalista #PaolaOlivari. Vi aspettiamo Lunedì 10 Febbraio, ore 17:00 Location Yellow 4. Una cosa è ormai chiara, i primi tre driver della scelta di un viaggio sono: le esperienze da “almeno una volta nella vita”, le esperienze culturali e le esperienze d’acquisto empatiche, ovvero la capacità di entrare in relazione con le persone che, nel corso di queste esperienze, si possono conoscere ed incontrare. Quelle reali, vissute sulla pelle, quelle che ti lasciano un’emozione e un ricordo, non più soltanto la semplice fotografia scenografica: le ESPERIENZE saranno il TREND fondamentale che il settore del TURISMO ci offrirà in tutto il suo splendore negli anni a venire. Tutto ciò richiede un ripensamento delle tradizionali proposte turistiche. Non solo proposte segmentate, ma anche esperienze al posto di prodotti o servizi.
Con la partecipazione di:
#AlessandroCugini – Autore Mooc Federica, Università Federico II di Napoli.
#RosaDeVivo – Course manager Federica, Università Federico II Napoli
#GianlucaMancini – Direttore WWF Travel
#FaustoFaggioli – Presidente E.A.R.T.H. Academy
Giacomo Miola – Founder Gastronomic Trekking
#BrunoNormanno – Responsabile GoScuba
#MicheleMutterle – Segretario organizzativo Amici della FIAB LOMBARDIA Federazione Italiana Amici della Bicicletta

Master in Economia e Gestione del Turismo 2020

Nell’ambito del “Master in Economia e Gestione del Turismo”, progettato e gestito da CISET-CA’FOSCARI che si sta svolgendo a Treviso, domani 6 febbraio, dedicherò la mia docenza alla programmazione 2021-2027 che sarà strategica per favorire un Turismo che sia volano di sviluppo economico dell’Europa sostenibile “Green New Deal”. Dobbiamo “trasformare una sfida pressante in un’opportunità unica”. Sarà una giornata “full immersion” per i futuri manager del Turismo e della cultura dei nostri amati Borghi Autentici d’Italia. Un’economia in cui si compete sulle esperienze che le imprese sono in grado di realizzare per i propri ospiti, coinvolgendoli e che rappresentano la forma più evoluta del valore economico. Questo richiede impegno e coordinamento per essere messo in pratica efficacemente, in quanto riguarda tutti gli ambiti di un’impresa (progettazione, comunicazione, distribuzione, etc.) e soprattutto riguarda i “futuri manager del Turismo” che ne comprendano il valore e l’opportunità di mercato.

Conferenza Strategica Permanente dei Borghi Autentici d’Italia 2020

Al via la Conferenza Strategica Permanente dei Borghi Autentici d’Italia Il 31 Gennaio e il 1° Febbraio prossimi presso il Grand Hotel Regina di Salsomaggiore Terme (PR). Introdotta ufficialmente durante l’Assemblea Generale dei Soci del marzo 2019, la Conferenza Strategica Permanente dell’Associazione Borghi Autentici d’Italia intende accrescere la partecipazione, il dialogo e la discussione all’interno della variegata rete di territori e comunità rappresentati dall’Associazione (attualmente 300 Comuni in ambito nazionale) Rappresentanti degli Enti pubblici associati e attori sociali ed economici locali come #ProLoco,
#CooperativediComunità, Cooperative sociali e giovanili, Associazioni culturali, si confronteranno allora venerdì 31 Gennaio (dalle 15.00 alle 19.30) e sabato 1° Febbraio (dalle 9.00 alle 12.30) nelle sale del Grand Hotel Regina di Salsomaggiore Terme (PR), per individuare strategie comuni per lo
sviluppo sostenibile dei Borghi italiani e delle loro comunità e per esaminare approfonditamente le linee guida principali volte ad aggiornare il Manifesto dei Borghi Autentici d’Italia 2020.
Diversi i relatori chiamati ad animare la due giorni alla quale è stato invitato anche il Sindaco di Salsomaggiore Terme, Filippo Fritelli, che porterà i saluti dell’Amministrazione. Agli interventi
istituzionali, proposti dai vertici associativi (in particolare dalla Presidente dell’Associazione Rosanna Mazzia, dal Coordinatore Nazionale della Conferenza Strategica Permanente Vincenzo Passaseo, dal Presidente della Fondazione Futurae Ivan Stomeo e dal Segretario Generale dell’Associazione Borghi Autentici Maurizio Capelli), seguiranno altri interventi tecnici e di prospettiva con lo scrittore e poeta Franco Arminio, il Presidente nazionale #UNCEM #MarcoBussone, l’esperto di #Cresme Consulting Sandro Polci, il Presidente dell’Associazione E.A.R.T.H. Academy Fausto Faggioli, il Vicepresidente dell’Associazione Laudato Si’ Mario Agostinelli, la Responsabile di #Legambiente Turismo anche in rappresentanza di #AITRPaola Fagioli, la portavoce di Alleanza per la Mobilità Dolce, #AnnaDonati#RanieroMaggini di #Cittadinanzattiva e il CEO di Trame d’Italia – turismo esperienziale #DanieleRossi. Un incontro partecipativo nel quale discutere sugli apporti che i Borghi Autentici d’Italia sono pronti a dare per lo sviluppo sostenibile sociale ed ambientale del nostro Paese e della “casa comune”. Per informazioni: associazione@borghiautenticiditalia.it Segreteria tecnica nazionale: tel. 0524587185

https://www.borghiautenticiditalia.it/

BORGHI AUTENTICI, ANCHE DALL’ABRUZZO A SALSOMAGGIORE PER LA CONFERENZA STRATEGICA NAZIONALE